Rimozione dei tatuaggi
Rimozione dei tatuaggi

Perché cancellare un tatuaggio? A distanza di anni il tatuaggio può essere parzialmente cancellato o modificato perché si ha voglia di farne un altro nella stessa zona del corpo, o semplicemente perché magari può ricordare un passato che vogliamo cancellare. 

Cancellare i tatuaggi con il laser

La tecnica di rimozione tatuaggi più efficace è oggi effettuata con gli innovativi laser Q-SWITCHED, che tutelano al meglio la cute senza creare cicatrici. Le specifiche lunghezze d’onda dei laser colpiscono il bersaglio (il pigmento colorato del tatuaggio) senza danneggiare le cellule circostanti. Questi laser innovativi emettono impulsi estremamente potenti in tempi brevissimi (nell’ordine di pochi nanosecondi) frantumando in modo mirato le particelle d’inchiostro. 
Naturalmente il risultato finale dipenderà dal bersaglio da colpire, dalla sua grandezza, dalla profondità in cui si trova, dal tipo di inchiostro usato e dalla molteplicità dei colori.

Per questa ragione è più semplice rimuovere tatuaggi monocolore piuttosto che quelli multicolore, per i quali invece occorrono più sedute.

Quante sedute laser servono per rimuovere un tatuaggio?


Le sedute si fissano ogni 4/5 settimane, mentre il numero di sedute dipende dalla composizione di pigmenti di colore, dal tipo di tessuto cutaneo del paziente, e da quanto tempo è stato effettuato il tatuaggio.

 

Ultime News
Dermatologia -
Perché invecchiamo?
Quando inizia l'invecchiamento del corpo? Dal momento del concepimento ogni corpo umano comincia un cammino che porta all’invecchiamento. Questo invecchiamento con il tempo...
Continua a leggere
Dermatologia -
I LASER IN DERMATOLOGIA ESTETICA
Usare il laser in dermatologia estetica L'uso delle tecnologie laser in ambito di dermatologia estetica trova una grandissima applicazione sia nella eliminazione dei singoli inestetismi in...
Continua a leggere
Dermatologia -
LA CABINA WALDMANN PER LA CURA DELLA PSORIASI E DELLA VITILIGINE
Cos'è la psoriasi? Circa tre persone su cento nel mondo soffrono di psoriasi, quasi due milioni e mezzo di italiani in tutto. Si tratta di una malattia infiammatoria cronica delle pelle...
Continua a leggere