Rimozione delle cicatrici
Rimozione delle cicatrici

Un adeguato trattamento rende possibile rimuovere o migliorare l'aspetto di una cicatrice, soprattutto se particolarmente vistosa. Tuttavia la buona riuscita dipende da molteplici fattori, come ad esempio la grandezza della cicatrice, la sua localizzazione, da quanto tempo è formata ecc., tutti aspetti che nel loro complesso vengono valutati dal medico dermatologo, il quale stabilisce se si tratta di una semplice cicatrice ipertrofica o di un vero e proprio cheloide. 
Alcune caratteristiche peculiari consentono di distinguere le une dagli altri:

  • Le cicatrici ipertrofiche si sviluppano precocemente sulla lesione ma tendono con il tempo a migliorare spontaneamente.

  • Le lesioni cicatriziali conosciute come cheloidi invece sono costituite da un’anomala produzione di tessuto che si sviluppa e si estende anche oltre i margini della lesione. 
    I cheloidi si possono trattare con il laser ottenendo buoni risultati oppure possono essere rimossi chirurgicamente.

Ultime News
Dermatologia -
Lampade abbronzanti e tumore della pelle: tutto quello che c'è da sapere
Questo articolo non sarà gradito a moltissime persone, ma crediamo che l'informazione sia d'obbligo nei casi in cui ci siano pericoli per la salute. Poi, ognuno è padrone del...
Continua a leggere
Dermatologia -
IL PEELING CHIMICO
La chemoesfoliazione o peeling chimico del volto è una terapia che il Dermatologo utilizza da tantissimo tempo, anche se negli ultimi anni è stata poco considerata a vantaggio delle...
Continua a leggere
Dermatologia -
Inconvenienti da spiaggia: i consigli del medico per evitare le infezioni
Come evitare le infezioni al mare Al mare è facile contrarre infezioni da spiaggia: la sabbia sporca e l'acqua inquinata sono due elementi che, a contatto con il sudore e il caldo...
Continua a leggere